SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Dopo Monte Sant’Angelo e Pietramontecorvino domani il minitour toccherà San Giovanni Rotondo

Continua il mini-tour del progetto “IL PANE (di ieri e di oggi) della Daunia e del Gargano” dell’associazione culturale Rhymers’ Club realizzato grazie al sostegno dell’Agenzia Pugliapromozione con il programma “InPuglia365 Autunno”, l’omaggio al pane con un reading musicale interpretato da Raffaele Niro e da I Rione Junno che leggono il poemetto “il pane” di Umberto Fraccacreta nel 70° anno dalla sua morte.

Dopo l’ottimo esordio tenutosi al META Museo Etnografico G. Tancredi di Monte Sant’Angelo e l’allegra tappa svoltasi al Castel di Pietra di Pietramontecorvino, che ha attirato diversi musicisti e danzatori, il prossimo appuntamento si terrà a San Giovanni Rotondo domenica 26 novembre.

L’appuntamento di San Giovanni Rotondo si svolgerà in due momenti distinti,

il primo, il reading musicale di Raffaele Niro e dei Rione Junno, alle 19.30 presso l’ex Chiesa di Santa Maria Maddalena in Piazza De Mattias (Largo delle Monache), ossia nel luogo che ora è sede della F.I.T.P. Federazione Italiana Tradizioni Popolari,

il secondo, la degustazione dei prodotti da forno (anche per celiaci), alle 21.30 presso la sede dell’associazione culturale Provo.Cult in Via San Nicola 14.

Umberto Fraccacreta è stato uno dei più importanti poeti italiani del ‘900, non a caso il suo nome è stato incluso nel Dizionario Biografico della Treccani. Tra le sue opere più note vi è il poema Il Pane, celebrazione dell’epopea che ha cambiato il volto del Tavoliere.

Il pane, in origine fatto in casa, rappresenta la memoria storica della cultura contadina e dell’alimentazione della Daunia e del Gargano. Il rito con cui ci si dedicava alla preparazione del pane indica l’importanza che tale alimento riveste per l’umanità.

Rione Junno, notevole realtà della musica popolare che da oltre 15 anni tiene concerti in tutt’Italia e nel mondo, assieme al poeta Niro, apprezzato in Italia e tradotto all’estero, hanno realizzato un reading musicale che rende omaggio, nel 70° anno dalla sua morte, al poeta sanseverese ed al poema che più lo ha reso famoso, ma allo stesso tempo rendono omaggio alla loro terra narrando uno dei prodotti enogastronomici più rappresentativi e conosciuti del territorio.

Un’operazione culturale che promuove la conoscenza e l’attrattività del territorio della Daunia e del Gargano nelle sue componenti culturali valorizzandone pienamente le eccellenze (Fraccacreta, il pane).
Per aumentare ulteriormente di valore questo progetto si è scelto a San Giovanni Rotondo la sede della F.I.T.P. Federazione Italiana Tradizioni Popolari che custodisce un piccolo museo delle arti e delle culture contadine, ossia il luogo naturale dove poter eseguire il reading musicale, in quanto i fruitori potranno vedere con i propri occhi gli attrezzi e le ambientazioni recuperate e/o ricostruite per la lavorazione del pane.

La tappa di San Giovanni Rotondo è organizzata grazie alla collaborazione della F.I.T.P. – Federazione Italiana Tradizioni Popolari, dell’associazione culturale Provo.Cult e del Presidio del Libro di San Giovanni Rotondo.

La partecipazione è gratuita, ma sono obbligatorie le prenotazioni al numero 334 5291111 (tel., sms, whatApp) o via email all’indirizzo associazione.rhymersclub@gmail.com. Per maggiori informazioni è consultabile il sito www.ilpane.wordpress.com.

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi