SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Botta e risposta tra Cera e Barone sul contributo regionale alla visita di Bergoglio

Il Consiglio regionale nella seduta di approvazione del bilancio della settimana scorsa ha accolto e approvato l’emendamento riguardante la proposta di finanziamento formulata dal consigliere dei Popolari Napoleone Cera: 300mila euro da destinare alle spese sostenute per l’organizzazione della visita di Papa Francesco a San Giovanni Rotondo del prossimo 17 marzo,

Una decisione che non è andata giù al Movimento Cinque Stelle che ha contestato fortemente l’emendamento: “Abbiamo votato contro – ha dichiarato la consigliera foggiana a via Capruzzi Rosa Barone – poiché riteniamo che missioni cattoliche non debbano gravare sulle spalle dei pugliesi, in uno stato laico per altro. Con quei soldi avremmo preferito aiutare gli ultimi e i cittadini in difficoltà, e penso che Padre Pio, santo a cui tengo, converrebbe con noi” ha concluso la pentastellata.

La Regione ha dimostrato grande sensibilità e prontezza nell’accogliere un dono inaspettato”, ha commentato Cera cui è seguita la soddisfazione del governatore Emiliano: “La notizia della visita pastorale di Papa Bergoglio a San Giovanni Rotondo, nel 50esimo anniversario della morte di San Pio è una notizia che ci riempie di gioia. Papa Francesco è un punto di riferimento per la comunità, l’emozione di poterlo ricevere qui in Puglia ha per moltissimi di noi un significato grande e profondo”.

 

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi