SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Dura presa di posizione dei consiglieri di ‘Noi con Salvini’

Da più di una settimana la popolazione sangiovannese si chiede cosa stia facendo un elicottero, soprattutto nelle ore serali e notturne, nei cieli della nostra città.

I primi giorni le ipotesi pendevano tutte per le cosiddette ‘retate’ delle forze dell’ordine intente a dare la caccia a qualche pericoloso criminale garganico. Negli ultimi giorni si è venuto a sapere che l’elicottero che gira sulle nostre teste non è altro che un velivolo del 118 impegnato in operazioni di simulazioni e addestramento, che utilizza come base l’eliporto sito in località Pozzo Cavo.

Ci saremmo aspettati dal puntuale entourage della comunicazione istituzionale cittadina che la popolazione fosse avvisata per tempo se non altro per non creare allarmismi.

Fatto sta che la popolazione, soprattutto sui social, ha espresso tutto il proprio malumore per questa situazione che da giorni sta creando numerosi disagi.

A tal proposito è intervenuto il gruppo consiliare di Noi con Salvini, composto da Mauro Cappucci e Marianna Natale, che in una nota si sono fatti portavoce del disappunto cittadino: “I Consiglieri Comunali del gruppo della Lega di San Giovanni Rotondo, Mauro Cappucci e Marianna Natale hanno chiesto un urgente intervento del Sindaco affinché intervenga presso il comando dell’aeroporto Amendola per modificare le autorizzazioni date alla società Alidaunia per le esercitazioni di elicotteri che effettuano il servizio del 118 in corso sul Comune di San Giovanni Rotondo”.

In particolare il Capo Gruppo Mauro Cappucci mette in evidenza che non è possibile effettuare delle esercitazioni, se pur utili, sulla testa dei cittadini.

Gli elicotteri che da più di 10 giorni sorvolano la città, soprattutto di notte, – puntualizza l’ex presidente del consiglio comunale – scendono anche a basse quote disturbando con il forte rumore i cittadini. Per una questione di sicurezza una esercitazione che di per sé è già rischiosa e che serve anche per addestrare dei piloti non può assolutamente svolgersi al di sopra del centro abitato ma può tranquillamente essere fatta nelle zone di campagna dove i nuclei abitativi sono quasi inesistenti. Inoltre si chiede anche di correggere le rotte effettuate dall’elisoccorso per raggiungere l’eliporto in località Pozzo Cavo visto che la nostra città non è New York basta spostare il tracciato di qualche centinaio di metri e si può tranquillamente raggiungere l’eliporto senza passare sul centro abitato. Aspettiamo fiduciosi che il Sindaco si attivi per eliminare le lamentele dei numerosi cittadini che si sono rivolti ai Consiglieri della Lega”, ha chiuso Cappucci.

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi