SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Il 15 febbraio palloncini in volo nelle principali città italiane

Il 15 febbraio si celebrerà in tutto il mondo la Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile – ICCDAY (International Childhood Cancer Day) con lo scopo di: informare il grosso pubblico, la stampa, sensibilizzare le Istituzioni, riconoscere apertamente il coraggio, la forza e l’eroismo dei bambini e degli adolescenti colpiti.

La giornata è promossa, a livello mondiale dall’organizzazione Childhood Cancer International (CCI), network globale formato da 188 associazioni di familiari di bambini e adolescenti malati di cancro, presenti in 96 paesi di 5 continenti, e a livello nazionale dalla federazione FIAGOP, rappresentante sul piano nazionale di trenta Associazioni di genitori distribuite su gran parte del territorio, e socio fondatore CCI.

in Italia giovedì 15 febbraio alle ore 11 migliaia di persone si daranno appuntamento presso ospedali, case d’accoglienza, piazze e scuole, in quasi tutte le regioni italiane, per lanciare in cielo 15.000 PALLONCINI DORATI (biodegradabili) e indossare il “NASTRO D’ORO”, per riconoscere il coraggio, la forza, l’eroismo dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e dimostrare sostegno alle loro famiglie. Il lancio avverrà nelle città sede delle federate FIAGOP e di altre associazioni che hanno aderito all’iniziativa. Alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni, personale medico, genitori, bambini e adolescenti in cura e guariti, volontari, gli organismi di informazione.

A San Giovanni Rotondo il lancio dei palloncini e la distribuzione del “nastro d’oro” sarà a cura dell’associazione A.G.A.P.E. (Associazione Genitori E Amici Piccoli Emopatici) presso l’Istituto Comprensivo “Dante – Galiani” e al Poliambulatorio con i bambini dell’Oncoematologia pediatrica e della Pediatria.

Il cancro nei bambini è una malattia curabile, ma continua ad essere la principale causa di morte nei pazienti pediatrici nel mondo, tra le malattie non trasmissibili, per questo FIAGOP chiede a gran voce alle Istituzioni, nazionali ed Europee, che la lotta al cancro in età pediatrica diventi una priorità nelle loro agende, che siano destinate allo scopo le necessarie risorse economiche, al fine di garantire a tutti i bambini malati una diagnosi tempestiva e cure appropriate; sostegno ai genitori costretti a trasferirsi nella città dove si trova l’ospedale di riferimento e alle associazioni che li supportano.

Proprio ai giovani pazienti che guariscono sarà dedicato il convegno “Guariti per Vivere”, che si terrà ad Udine sabato 17 febbraio. Il Convegno affronterà il tema dei guariti ed evidenzierà gli enormi passi avanti compiuti in termini di sopravvivenza e di guarigione nell’Oncologia Pediatrica in Italia, e metterà un accento sugli effetti collaterali a lungo termine e sulle difficoltà dal punto di vista psicologico per il re-inserimento a livello sociale, nel mondo del lavoro e della scuola.


Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi