SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

A breve sarà possibile segnalare le emergenze e controllare i cantieri online

Continua anche se un po’ a rilento la pianificazione di strategie che presto porteranno alla realizzazione della Smart City anche a San Giovanni Rotondo.

Certo che le difficoltà iniziali sembravano insormontabili, ma la sfida innovativa adesso sembra aver trovato la giusta direzione.

La visita del Papa di due settimane fa e la realizzazione del progetto pensato ad hoc (WiFi gratuito, QRcode, call center, portale informativo e numero verde) rivolto ai pellegrini sono stati sicuramente un interessante banco di prova per trasformare l’idea di Smart City in realtà.

Il secondo passo in direzione della Smart City sarà invece rivolto principalmente ai residenti e promuoverà una collaborazione virtuosa tra amministrazione e cittadini: una sorta di lavoro di squadra per prevenire incidenti e danni e per risolvere un problema annoso quale è quello delle strade colabrodo.

Le piogge, la neve e il ghiaccio dell’inverno appena passato hanno acuito una situazione già molto difficile per molte arterie stradali ed era auspicabile una soluzione tempestiva sia per la salvaguardia delle casse comunali che devono corrispondere onerosi rimborsi ai cittadini vittime di sinistri, sia per cittadini stessi che sono costretti a improvvisare slalom tra le buche anche a rischio di scontrarsi con altre vetture.

Ma tutto ciò ben presto sarà solo un ricordo.

L’amministrazione in carica ha deciso infatti di aderire al progetto Io Segnalo, uno strumento utile per aumentare la sicurezza in città.

Presto saranno attivati una App per smartphone e un sito web dove si potranno segnalare le buche pericolose piuttosto che una sconnessione del manto stradale o un dislivello del marciapiede.

Dopo la mappatura capillare di tutte le buche presenti lungo le strade del territorio comunale, sarà stilato un piano di interventi straordinario che terrà conto delle priorità.

Oltre a censire tutti i problemi della rete viaria del territorio, il sito e la App permetteranno ai cittadini di conoscere i tempi dei lavori, di verificare con le foto lo stato dell’asfalto prima e dopo il restyling.

Un’operazione trasparenza quindi per segnalare le emergenze e controllare i cantieri e lo stato di manutenzione delle strade.

Ma come funzionerà questo nuovo sistema?

L’applicazione per cellulare si scarica dal PlayStore di Google (per sistemi Android) e all’AppStore di Apple: basterà cercare Io Segnalo. Mentre per chi si collega da un computer basterà entrare nell’apposita sezione visibile nell’home page del sito istituzionale.

I cittadini potranno inviare il loro alert o segnalare con una fotografia direttamente dal sito, attraverso la procedura guidata, o dalla app.

Cliccando sulla mappa di San Giovanni Rotondo o digitando l’indirizzo del luogo interessato, la segnalazione sarà immediatamente georeferenziata e immediatamente visibile sulla mappa.

Inserendo la propria posta elettronica si sarà avvisati quando il problema verrà risolto e si potrà seguire lo stato di avanzamento della segnalazione direttamente dalla mappa.

Nelle prossime settimane, quando saranno ultimati tutti i preparativi, sarà lanciata una incisiva campagna pubblicitaria per presentare il progetto e promuovere la diffusione e il corretto uso di questo nuovo strumento sia attraverso incontri nei quartieri sia attraverso i canali di comunicazione del Comune.

I cittadini sangiovannesi apprezzeranno sicuramente il lavoro svolto e saranno parte attiva della community virtuale che migliorerà lo stato di salute delle nostre strade e il decoro urbano della nostra città.

Clicca o scansiona il QRcode per vedere la demo del sito.


 

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi