SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Domani l’anniversario del terremoto de L’Aquila

Erano le ore 3.32 della notte del 6 aprile 2009, quando una terribile scossa di terremoto colpì l’Abruzzo e in particolare la città de L’Aquila. 309 vittime, migliaia di sfollati: furono giorni di incredibile dolore per tutto il popolo italiano che si strinse in un grande abbraccio di solidarietà ai fratelli abruzzesi. Anche la città di San Giovanni Rotondo pagò il suo tributo per quella immane tragedia con la prematura scomparsa di due giovani studentesse, Ilaria Placentino e Luciana Pia Capuano.

Due ragazze nel fiore della loro vita: gli studi universitari fuori sede, le nuove amicizie e una laurea da raggiungere. Ilaria era una studentessa del corso di laurea in Terapia Occupazionale della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Luciana Pia era iscritta a Medicina e Chirurgia e perì nel crollo della famigerata casa dello studente con decine di altri ragazzi. Due angeli le cui vite furono tragicamente spezzate in quell’infausta notte aquilana lasciando un vuoto incolmabile nel cuore dei loro cari e di tutti i sangiovannesi.

Domani alle ore 17.00 la città di San Giovanni Rotondo ricorderà le sue figlie con la deposizione di un omaggio floreale al monumento “Silenzio”, realizzato dallo scultore Corrado Grifa, posto nella rotatoria tra viale A. Moro e via S. Salvatore. Dopo l’omaggio alle tombe delle due studentesse, alle ore 18.30 presso la cappella della Madonna Addolorata I.T.C.A. ci sarà una santa messa in suffragio delle due ragazze.

 

 

Download PDF
 

1 Commento

  1. Colacicco scrive:

    Ai genitori di Ilaria e Luciana Pia in occasione del nono anniversario del Volo al Cielo dei
    loro due Angeli, un caro abbraccio. Non Vi dimenticheremo mai sarete sempre nei nostri cuori.
    Gaetano Colacicco

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi