SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Ha raggiunto la Casa del Padre nel giorno della ricorrenza della inaugurazione della Casa Sollievo della Sofferenza

Alle 2.25 di questa notte mons. Michele Castoro, arcivescovo della diocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, nonché presidente della Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza, si è spento.

Il nostro vescovo, 66 anni compiuti lo scorso 14 gennaio, fin da subito, poco più di un anno fa, aveva comunicato l’insorgere di una impietosa malattia, e chiesto di pregare per lui per il difficile cammino che avrebbe dovuto affrontare.

La sua dipartita nel giorno della ricorrenza del 62° anniversario della inaugurazione della Casa Sollievo della Sofferenza lega e legherà ancor di più la sua figura alla nostra città ed all’Opera di San Pio da Pietrelcina.

Mancheranno a tutti i sui sorrisi, la sua discrezione, i suoi insegnamenti.

La camera ardente sarà allestita nella Cattedrale di Manfredonia dalle ore 12,00 del 5 maggio.
Alle ore 13.00 del 7 maggio il feretro verrà portato a San Giovanni Rotondo presso la Chiesa nuova di San Pio da Pietrelcina, dove alle ore 16.00 saranno celebrati i funerali.

La Concelebrazione Eucaristica delle esequie sarà trasmessa in diretta da Padre Pio TV.

Le più sentite condoglianze alla famiglia, alla Comunità Diocesana, alla Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza.

Redazione SanGiovanniRotondoNET.it


Download PDF
 

1 Commento

  1. Colacicco scrive:

    Apostolo del Signore che ha lottato con grande dignità fino all’ultimo momento. Esempio esemplerare di Sacerdote di Dio. Avremo un altro Angelo che dall’alto dei cieli ci proteggerà e ci guiderà.
    Grazie Michele per tutto quello che hai fatto per noi e per la tua Diocesi.
    Gaetano Colacicco

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi