SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Un film per dire no alla violenza di genere

La “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” è una ricorrenza istituita il 17 novembre del 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il giorno che fu scelto per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (questo il suo nome completo) è il 25 novembre. Una data scelta non a caso. In questo stesso giorno del 1960, furono uccise le tre sorelle Mirabal (Patria, Minerva e Maria Teresa), attiviste politiche della Repubblica Dominicana.

Anche l’Italia, dal 2005, celebra il ricordo di tutte le donne vittime di violenza: il 25 novembre è una data importante, e serve a ricordare a tutti che il rispetto è alla base di ogni rapporto e che non possiamo continuare a veder crescere il numero delle donne che subiscono violenza.

Il colore simbolo di questa Giornata è l’arancione, tanto che si parla anche di Orange Day.

La violenza sulle donne ha molti volti: dai reati come la violenza fisica a quella sessuale, lo stupro, senza dimenticare la violenza psicologica; in questo particolare momento dell’anno i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG sono invitate a organizzare attività volte a parlare, informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo grave problema.

Anche il Lions Cloub San Giovanni Rotondo Host, impegnato da sempre nel “prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale” e il Cinecircolo Culturale Piergiorgio Frassati, che svolge attività di cultura volta alla “formazione intellettuale e morale mediante proiezioni cinematografiche, conferenze, dibattiti e pubblicazioni”, consapevoli che il rispetto è alla base di ogni rapporto e che la violenza è violazione dei Diritti Umani, colgono l’occasione per richiamare con forza l’attenzione su una tematica dolorosa troppo spesso al centro delle cronache mediatiche…ma altrettanto spesso chiusa tra le mura domestiche, nella vita quotidiana e purtroppo anche negli ambienti di lavoro.

La violenza sulle donne sarà al centro dell’incontro aperto al pubblico in programma in programma per sabato 24 novembre, a partire dalle 19.00, presso l’Auditorium “Piergiorgio Frassati”, adiacente alla parrocchia di San Giuseppe artigiano.

Introdurrà la serata Rosanna Ciaccia, presidente del Lions Club San Giovanni Rotondo Host, seguiranno commenti e riflessioni con Giuliana Placentino e Ada Beomonte Zobel, psicologhe e psicoterapeute.

Durante la serata sarà proiettato il film “L’amore rubato”, che narra la storia di 5 donne diverse tra loro, per età ed estrazione sociale, ma accomunate dall’esperienza di un amore violento. Un film nato proprio dall’esigenza di parlare della violenza di genere, una delle emergenze sociali più attuali che coinvolge milioni di donne: madri, figlie, giovani, spesso minori, ma anche anziane, e raccontarla attraverso storie ispirate a reali fatti di cronaca, che affondano nel quotidiano e che si intrecciano per dare vita a un unico grande affresco.

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi