SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Appello dei Democratici alle donne e agli uomini di San Giovanni Rotondo

Come consuetudine purtroppo consolidata da qualche decennio, a San Giovanni Rotondo anche l’ultima esperienza politico-amministrativa è naufragata.

La coalizione risultata vincitrice nelle ultime elezioni amministrative, guidata dall’oramai ex sindaco Costanzo Cascavilla, nonostante le iniziali e sbandierate buone intenzioni, ha dimostrato tutte la sue insite contraddizioni e inefficienze, palesando la propria totale inadeguatezza al compito ricevuto come più volte denunciato dalla locale sezione del Partito Democratico.

L’intera coalizione di maggioranza si è rivelata essere, in concreto, un agglomerato eterogeneo di personaggi avvezzi a vecchie logiche partitocratiche e scevri di qualsivoglia proficua idea atta a rilanciare compiutamente le sorti del paese.

La compagine politica che ha malamente governato la nostra città nell’ultimo triennio ha, in sostanza, inopinatamente ignorato gli interessi generali, piegandosi esclusivamente a interessi di bottega che di fatto hanno generato guerre intestine la cui ricomposizione è risultata impossibile.

La nostra città non può più permettersi il lusso di un ceto politico che ha prodotto solo danni ed illuso i cittadini bisognosi attraverso politiche contrassegnate dal clientelismo e dalle vane promesse.

È ora di cambiare!

Il gruppo dirigente locale del Partito Democratico ha profondamente riflettuto sulla situazione amministrativa appena terminata, giungendo alla conclusione che è arrivato il momento di una svolta profonda per dare slancio e speranza ad una comunità oramai mortificata e rassegnata.

Per tali ragioni, noi tutti intendiamo rivolgere il nostro appello alle donne e agli uomini armati di buona volontà per costruire insieme un progetto di città “nuovo e partecipato”.

Pensiamo che le energie umane e le competenze necessarie per questo progetto siano presenti nella nostra città. Occorre solamente ritrovare l’orgoglio di appartenenza ad una comunità che storicamente ha scritto pagine memorabili di partecipazione democratica e di crescita civile.

Crediamo sia ancora possibile costruire un modello di città trasparente, che dia risposte concrete sui temi più scottanti quali lavoro, turismo, scuola, sanità e viabilità.

L’alternativa ad una visione di “alto livello” è il continuare la politica fallimentare che abbiamo purtroppo visto da troppo tempo e che non ha prodotto per la comunità alcun risultato, se non disastri e becero clientelismo.

La situazione sociale ed economica della nostra città è seria e da non sottovalutare. Non è più tempo di contumelie condominiali e di carrozzoni politici fallimentari.

La nostra amata San Giovanni Rotondo, bistrattata e lacerata nella sua essenza, merita una sana, saggia e giusta “guida”, sostegno e àncora di salvezza dalle sabbie mobili in cui sta sempre più sprofondando.

Incontriamoci e confrontiamoci per il bene comune!

PD San Giovanni Rotondo

Sezione “Nicola Cisternino”

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi