SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Domenica l’attesissimo appuntamento al Mugello

E’ finalmente si arriva al Mugello. Finalmente perché il GP d’Italia è uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Perché il circuito toscano è uno dei più belli del mondo e perché si corre a un punto del calendario in cui i valori in pista sono già ben chiari, ma ancora è lecito sperare in grandi rimonte e stravolgimenti di classifica. Qui i piloti italiani danno il massimo: Rossi, Dovizioso, Petrucci, a cui si aggiunge un Pirro in splendida forma. Tutti vogliono fare bene. Il tifo aggiunge cavalli alle Ducati e dà una motivazione in più a tutti. E’ una grande festa, ma anche una sfida importante, perché Marquez sta dominando e punta a prendere il largo nella classifica mondiale. Dovizioso chiede qualcosa in più alla sua moto per arginare lo spagnolo, e Valentino, Yamaha permettendo, al Mugello darà il massimo.

Ducati, che al Mugello ha trionfato in tre occasioni e collezionato 12 podi in totale, dopo cinque round è seconda nella classifica Costruttori con 90 punti, mentre il team Mission Winnow Ducati è al comando della classifica Team con 144 punti.

A fianco di Dovizioso e Petrucci, in pista con la terza Desmosedici GP19 del team Mission Winnow Ducati, ci sarà Michele Pirro, schierato per la prima volta quest’anno come wild-card e pronto ad affrontare la sua centesima gara nel campionato. Una bella occasione per riscattare la brutta caduta dello scorso anno che lo costrinse a settimane di stop per l’infortunio occorso alla spalla.

I tre piloti ufficiali Ducati sono arrivati al Mugello in moto partendo dalla sede di Borgo Panigale, passando dal passo della Futa in sella alle Ducati Multistrada.

Michele Pirro (#51 Mission Winnow Ducati) 
“Sono felice di tornare a correre in MotoGP proprio al Mugello in occasione del Gran Premio d’Italia. Mi sento bene e fisicamente in forma, ho avuto buone sensazioni sulla Desmosedici GP durante i test di alcuni giorni fa sul tracciato toscano. Affronterò il week end di gara senza pressione, sapendo di aver fatto del mio meglio per farmi trovare pronto, e cercherò di aiutare Andrea e Danilo a conquistare il miglior risultato possibile. Sarà sicuramente un week end carico di emozioni che sono felice di condividere con tutti i nostri tifosi e appassionati. Dopo un anno sono ancora qui, pronto a dare il meglio di me”.

Una gara da vedere a tutti i costi e se proprio non riuscite ad essere al Mugello, ecco gli orari TV per seguire la gara in diretta su Sky e in chiaro anche su TV8.


ORARI TV

 

Sky Sport MotoGP HD

Venerdì 31 maggio

9:00-9:40 – FP1 Moto3

9:55-10:40 – FP1 MotoGP

10:55-11:35 – FP1 Moto2

13:15-13:55 – FP2 Moto3

14:10-14:55 – FP2 MotoGP

15:10-15:50 – FP2 Moto2


Sabato 1 giugno

9:00-9:40 – FP3 Moto3

9:55-10:40 – FP3 MotoGP

10:55-11:35 – FP3 Moto2

12:35-13:15 – Qualifiche Moto3

13:30-14:00 – FP4 MotoGP

14:10-14:50 – Qualifiche MotoGP

15:05-15:45 – Qualifiche Moto2


Domenica 2 giugno

8:40-9:00 – Warm-Up Moto3

9:10-9:30 – Warm-Up Moto2

9:40-10:00 – Warm-Up MotoGP

11:00 – Gara Moto3

12:20 – Gara Moto2

14:00 – Gara MotoGP

 

Dirette TV8 e TV8 HD


Sabato 1 giugno

12:35-13:15 – Qualifiche Moto3

14:10-14:50 – Qualifiche MotoGP

15:05-15:45 – Qualifiche Moto2


Domenica 2 giugno

11:00 – Gara Moto3

12:20 – Gara Moto2

14:00 – Gara MotoGP

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi