SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Musica, Dibattiti, Gastronomia e Dj Set per la 25ª edizione

Al via giovedì 25 luglio, nel cortile interno della Scuola “Melchionda”, la 25ª Festa di Liberazione organizzata dal Partito della Rifondazione Comunista di San Giovanni Rotondo.
Da un quarto di secolo la festa è un appuntamento fisso dell’estate sangiovannese ed è l’unica “festa politica” da molti anni a questa parte.

Non solo eventi musicali e stand gastronomici per la Festa di Liberazione, che sarà, come consuetudine, occasione di dibattito e approfondimento su temi politici e sociali di attualità.

Le proiezioni del film “Cose dell’altro mondo” (giovedì 25) e del pluripremiato docufilm “Fuocoammare” (sabato 27), introdurranno i dibattiti su migranti, accoglienza e ong.

La quattro giorni della Festa “rossa” continuerà a ritmo di musica con i numerosi concerti in calendario.

Giovedì alle ore 22.30 si ballerà pizzica e tarantella con la “Nuova compagnia del Gargano”.

Venerdì sarà il turno de “Le Speranza Perdute” e di “Liverache Corporation”.

Sonorità reggae sabato sera con il tributo a Bob Marley dei “Deep radics”.

Giornata tutta dedicata all’hip hop quella di domenica. Si parte alle 18.30 con il microfono aperto e il live hip hop durante il quale si alterneranno gruppi e singoli di San Giovanni Rotondo e dei paesi limitrofi. Alle 22.30 l’attesissimo concerto degli “Assalti Frontali“, storico gruppo rap romano attivo dal 1990.

La Festa si concluderà dopo la mezzanotte con l’estrazione della lotteria.

Ogni sera sarà possibile gustare carne alla brace e birra alla spina.


 

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi