SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Tema dell’edizione 2019: “Le parole della Costituzione”

Lavoro, diritti e uguaglianza sono le parole cardine dei primi tre articoli della Costituzione ma in tutto sono quasi diecimila all’interno di uno dei documenti legislativi più importanti della Storia della nostra Repubblica. Per essere comprensibili a tutti i cittadini le parole della Costituzione devono essere semplici e chiare, nonché flessibili, per assecondare i cambiamenti storico-sociali nei quali vive una democrazia con le sue leggi.

La Costituzione potrebbe essere, altresì, sinonimo della parola cultura in primis perché racchiude l’identità culturale di una comunità politica e inoltre perché, a differenza delle comuni regole giuridiche, rappresenta elementi e prodotti della cultura.

“Le parole della Costituzione” sarà il tema della 15ª Festa dei Lettori promossa anche quest’anno dall’Associazione Presìdi del Libro su tutto il territorio nazionale, con l’intento di festeggiare la lettura e i lettori, portando i libri allo scoperto, nelle piazze e per le strade, e promuovendo incontri con autori, reading e spettacoli.

“Paesaggi che vai…” sarà invece il titolo della Festa dei Lettori organizzata dal Presidio del Libro di San Giovanni Rotondo, in collaborazione con le associazioni culturali Provo.Cult e Oskenè, e patrocinata dal Comune di San Giovanni Rotondo, che si svolgerà il 24 e 25 settembre, a partire dalle ore 20.00, presso l’ex chiesa Santa Maria Maddalena in piazza de Mattias.

Il tema del Paesaggio, scelto tra le parole della nostra Costituzione (art. 9), sarà raccontato attraverso le diverse forme d’arte dei vari artisti che animeranno la manifestazione: dalla poesia alla fotografia, dal teatro alla musica.

“Paesaggi che vai…” porterà a San Giovanni Rotondo il poeta e paesologo Franco Arminio, con il suo reading poetico “Resteranno i canti” che farà scoprire ai presenti la forza e la bellezza dei “paesaggi” e della poesia di uno dei poeti più apprezzati e amati in Italia negli ultimi anni.

La manifestazione si aprirà martedì 24 settembre con i saluti e l’intervento del sindaco Michele Crisetti.
Seguiranno la presentazione di “MediofondoPrimavera”, reportage fotografico sullo spopolamento del Subappennino di Alessandro Tricarico e il reading poetico “Resteranno i canti” di Franco Arminio, poeta e paesologo.

L’appuntamento di mercoledì prevede lo spettacolo poetico-musicale “Cartoline dal Gargano” a cura di Oskenè – Oltre la Scena featuring dj Zaio e a seguire proiezione a tema.



Durante i due giorni della Festa dei Lettori sarà presente il banchetto libri allestito in collaborazione con la libreria Ubik di Foggia.

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi