SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

A Misano il sangiovannese cade quando era nella Top 10

E’ stato senza dubbio un week end difficile per tutte le Ducati, che non hanno mai trovato il grip giusto sul tracciato di Misano, che diversamente ha visto le Yamaha molto competitive, insieme all’unica Honda di Marc Marquez.

La poca aderenza all’anteriore, che ha messo in difficoltà tutti i piloti Ducati a partire da Dovizioso, è stata la causa della scivolata alla curva 14 di Michele Pirro, che fino a quel momento stava disputando una buona gara, occupando la decima posizione davanti a Petrucci.

Il pilota del Gruppo Sportivo Fiamme Oro era riuscito ad interpretare bene il fine settimana stando sempre in top 10, nonostante le sue condizioni fisiche non fossero ottimali, per via di un infortunio alla gamba sinistra rimediato con la moto da cross pochi giorni prima del Gran Premio.

Michele Pirro (#51 Ducati Test Team) – ritirato

“Solo il fatto di essere riuscito a correre questa gara è positvo, per via dell’infortunio rimediato in allenamento con la moto da cross pochi giorni prima del Gran Premio. Per questo devo ringraziare lo staff di FISIOMEDIC, che è mi ha permesso di recuperare dal trauma alla gamba sinistra e disputare un week, tutto sommato soddisfacente fino al momento della scivolata.

Dopo la partenza ho sofferto un po’ nelle prime curve, e poi ho cercato di recuperare ed ho passato Danilo perché ero un po’ più veloce di lui. Stavo cercando di tenere il passo degli altri piloti, ma a sei giri dalla fine ho perso l’anteriore alla curva 14. Ho fatto solo una banale scivolata, praticamente senza danni alla moto, ma nella caduta si è riacutizzato il dolore alla gamba, già infortunata in allenamento con la moto da cross, e mi sono dovuto fermare. Mi dispiace perché avrei potuto finire un’altra volta nella top ten in MotoGP come al Mugello.

Tuttavia, il week end mi ha regalato la soddisfazione di veder vincere meritatamente Matteo Ferrari in MotoE, uno dei piloti che seguo e in cui credo molto. Ringrazio di cuore tutti gli amici che sono venuti a sostenermi, a Valencia ci rifaremo!

Ora il prossimo appuntamento sarà al Mugello per il Campionato Italiano Superbike, il 21-22 settembre, con il Team Barni Racing. Ci vediamo in pista!”.

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi