SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

La nota del PD dopo la rimozione delle isole ecologiche

Con un comunicato apparso sul sito comunale l’assessore d’Addetta annuncia la rimozione dei cassonetti, il termine appropriato (le isole ecologiche sono un’altra cosa), con il seguente messaggio:

“Per colpa degli incivili le isole ecologiche saranno rimosse”

“Vergognatevi !!!”.

Ci rendiamo conto che quando manca la programmazione e prevale l’improvvisazione questi sono i risultati che si ottengono, il tutto a discapito di un’intera comunità che in modo civile, nonostante le evidenti carenze organizzative, continua a differenziare i rifiuti in modo collaborativo.

E’ giusto che per pochi paghino tutti?

L’amministrazione di centro-destra guidata dal Sindaco Cascavilla avrebbe dovuto informare meglio i cittadini  e tutelare quelli civili, che tra l’altro pagano per intero  il servizio della raccolta dei rifiuti che, quasi sicuramente, subirà l’ennesimo aumento.

Come più volte evidenziato dal PD ci si dovrebbe, innanzitutto, preoccupare di far rispettare per intero gli obblighi contrattuali sia a tutela dei lavoratori che dei cittadini onesti.

Non si può annunciare in pompa magna la collocazione delle c.d. “isole ecologiche”, CASSONETTI, e poi non predisporre tutti gli accorgimenti necessari per rendere il servizio veramente efficace. D’altronde episodi di inciviltà si erano già verificati anche nel recente passato dai quali, evidentemente, non si è tratto nessun insegnamento.

Volendo seguire il ragionamento dell’assessore all’ambiente si dovrebbe togliere la patente a tutti gli automobilisti perché c’è qualche cretino che guida ubriaco.

Il servizio di raccolta dei rifiuti è una cosa seria che non può dipendere né dagli umori dell’assessore di turno né da quattro imbecilli irresponsabili. Ci sono migliaia di cittadini, oltre che migliaia di pellegrini, che hanno il diritto ad una città pulita e decorosa.

Con il comunicato apparso sul sito istituzionale del nostro comune si è certificata ulteriormente l’inadeguatezza dell’amministrazione a gestire il problema dei rifiuti inoltre offendendo la maggioranza dei cittadini, che soltanto alcune settimane fa ha permesso di esultare per la percentuale di differenziata raggiunta.

 

 

Partito Democratico SGR

Circolo “Nicola Cisternino”

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi