SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Tra gli appuntamenti anche il 2° Concorso dedicato al M° Caputo

Anche quest’anno ritorna puntuale l’appuntamento con le note e la musica del Festival Internazionale di Chitarra, giunto alla 14ª edizione.

Sotto la direzione artistica del maestro Luciano Pompilio dal 2 al 9 settembre la città di Manfredonia sarà teatro di eventi e concerti che vedranno esibirsi nel corso dei singoli appuntamenti alcuni dei più brillanti chitarristi e musicisti del panorama internazionale.

A dare il via alla manifestazione domani 2 settembre nell’Auditorium Palazzo Celestini sarà il duo di chitarra e bandoneon formato da Fabio Furìa, considerato uno dei più talentuosi bandoneonisti italiani, e il chitarrista Alessandro Deiana.

Seguirà lunedì 3 settembre l’esibizione del duo spagnolo di flauto (Claudi Arimany) e chitarra (Javier Garcia Moreno).

Si esibiranno negli appuntamenti successivi artisti provenienti da Spagna, Scozia, Croazia.

Ma non sarà solo musica classica. Novità di questa edizione è il coinvolgimento di artisti provenienti dalla tradizione musicale andalusa e dal mondo sensuale e ritmato della bossa nova.

Particolare attesa per le due serate conclusive della manifestazione nel corso delle quali si inserisce il 2° Concorso Internazionale di Chitarra Classica “Giuseppe Caputo”.

Un omaggio fortemente voluto e organizzato dall’Associazione Musicale Duo Caputo Pompilio di San Giovanni Rotondo per rendere omaggio all’amico e collega prematuramente scomparso il 18 aprile 2016. “Il concorso, che ha come finalità la promozione del repertorio chitarristico tra i giovani studenti, vedrà esibirsi talenti provenienti da diverse parti di Italia”. Al vincitore verrà assegnato il Guitart Award Cd (distribuzione di un cd nei maggiori canali mondiali di distribuzione digitale da parte della storica GuitArt collection. Informazioni e premi riguardo al concorso saranno elencati sul sito duocaputopompilio).

Una settimana in musica da non perdere per chi è affascinato dalle sonorità classiche, ma anche un’occasione di arricchimento e scoperta per coloro i quali si avvicinano per la prima volta a questo panorama musicale .


Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi