SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Il Portavoce pentastellato scettico sui reali motivi della chiusura

Ancora la SACAR sotto la lente d’ingrandimento del M5S.

È di poco fa la nota stampa del consigliere Salvatore Biancofiore, che esprime tutta la sua preoccupazione per i lavoratori del Parcheggio Multipiano, in ferie forzate per una dubbia ristrutturazione.



FERIE FORZATE PER ALCUNI DIPENDENTI DEL PARCHEGGIO MULTIPIANO

Segnali di allarme nei riguardi dei lavoratori del Parcheggio Multipiano situato in prossimità degli “Angeli di Padre Pio”.

Il Parcheggio Multipiano CHIUDE PER RISTRUTTURAZIONE, secondo quanto dichiarato dalla SACAR, la società che lo gestisce, in un cartello affisso presso la struttura. A seguito di ciò alcuni dipendenti si sono ritrovati in “ferie forzate”.

TROPPO SPESSO DISPOSIZIONI DI TAL GENERE SI SONO DIMOSTRATE L’ANTICAMERA DEL LICENZIAMENTO!!!

È alquanto strano che il parcheggio sia stato chiuso per ristrutturazione non dai competenti uffici comunali ma dalla società che lo gestisce. Inoltre, gran parte della struttura si presenta in buone condizioni ed è perfettamente in grado di assolvere al suo compito (visto che tra l’altro l’ultima ristrutturazione risale ad appena un anno fa).

Considerando che in svariate altre occasioni l’operato di questa società non è parso molto trasparente (mancanza di comunicazione degli incassi effettuati al Comandante dei Vigili Urbani, cattivo funzionamento dei parcometri, pagamenti dei canoni a scadenza “variabile”, compensazione dei pagamenti da effettuare al Comune, non consentite dalla legge, con lavori svolti dalla società…) queste ferie forzate a carico dei lavoratori sembrano preannunciare un’ennesima vertenza.

Resto in attesa di ulteriori sviluppi e mi rendo disponibile a patrocinare qualsiasi azione a favore dei lavoratori.


Il Portavoce
Salvatore Biancofiore

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi