SponsorSponsor

SponsorSponsor
 

Cappucci, Crisetti, Mangiacotti e Palladino pronti alla sfida del 26 maggio

Chiusi i termini per la presentazione delle liste, entra nel vivo la campagna elettorale che da qui a un mese ci porterà al giorno delle elezioni, quando i cittadini saranno chiamati a scegliere il successore di Costanzo Cascavilla a Palazzo San Francesco.

Sono quattro i candidati alla carica di primo cittadino: Roberto Cappucci (Rifondazione Comunista), Michele Crisetti (coalizione centrosinistra), Giuseppe Mangiacotti (coalizione centrodestra) e Nunzia Palladino (Movimento 5 Stelle).

Sono 160 gli aspiranti consiglieri suddivisi nelle 10 liste presentate, un numero molto inferiore rispetto alle ultime tornate elettorali.

Pochi volti nuovi, molte ricandidature e molti cambi di casacca ma questa ormai non è una novità nella nostra realtà cittadina.

A sostegno di Giuseppe Mangiacotti, vincitore indiscusso delle primarie del centrodestra, ci sono tutti e tre i suoi sfidanti di qualche settimana fa: Mimmo Longo nelle fila di Fratelli d’Italia (il suo partito Forza Italia non è riuscito a mettere in piedi la lista), Nunzia Canistro anche lei in Fratelli d’Italia e Mauro Cappucci che correrà per la Lega. Il candidato del centrodestra potrà contare su cinque liste: UDC, Partito della Città, Lista Mangiacotti sindaco, Fratelli d’Italia e Lega.

Tra i consiglieri uscenti alla ricerca di un seggio ci sono Claudio Russo e Michele Lombardi (FdI);  Giuseppe Miglionico e Rossella Fini (UDC). Per la Lega correrà, oltre a Mauro Cappucci, l’uscente Marianna Natale, l’ex assessore Aurelio Pasqua e due vecchie conoscenze dell’amministrazione Pompilio: Gabriele Cotugno e Claudio Mischitelli.

Desta curiosità la candidatura di due ex PD come Michele De Angelis (PDC) e Samuele Zichella (Lista Mangiacotti).

Meno nutrita la flotta a sostegno di Michele Crisetti, sostenuto da PD, San Giovanni Rotondo Popolare e RES. Nel PD confermatissimo Matteo Masciale. Tornano in corsa Antonio Colella e Michelantonio Fania oltre a Mauro Ciavarella e Peppino Longo.

Molto forte la lista San Giovanni Popolare con gli uscenti Leonardo Maruzzi, Salvatore Ricciardi, Antonio Pio Cappucci e Daniela Di Cosmo. Nella lista RES spicca la presenza di Gaetano Cusenza, tornato nel centrosinistra dopo la parentesi nella sfortunata esperienza Cascavilla.

Curiosità per il Movimento 5 Stelle e la sua candidata Sindaca Nunzia Palladino. In lizza per un posto da consigliere l’uscente Salvatore Biancofiore che guiderà la pattuglia grillina nella corsa a Palazzo di Città.

Torna a competere anche Rifondazione Comunista con Roberto Cappucci candidato sindaco. L’obiettivo è tornare a sedere tra i banchi del consiglio comunale dopo qualche legislatura di assenza.

 

 

Download PDF
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a commentare.

Lascia un commento

 

Dovresti essere loggato per postare un commento.

 
 
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa | Chiudi